Gabbiadini carico a Radio Kiss Kiss: “Pronti per il mese decisivo”

Manolo-Gabbiadini-www.playermanagement.eu-Napoli-Juventus-news

Manolo Gabbiadini ha parlato a Radio Kiss Kiss, la radio ufficiale del Napoli. Di seguito le sue parole.

L’azzurro della Nazionale

“Esperienza positiva, giocare con quella maglia è sempre bello. Poi confrontarsi con giocatori di alto livello in una competizione così importante è fantastico. Ho cercato di sfruttare al meglio l’occasione che mi è stata concessa”.

L’azzurro del Napoli

“A questo punto del campionato ogni partita è fondamentale, ci servono i tre punti e sabato contro la Roma faremo di tutto per portarli a casa. A Napoli e nel Napoli sto molto bene. Mi sono ambientato, ho trovato subito spazio e qualche gol. Non poteva andare meglio. Un’accoglienza come quella del 5 gennaio a Capodichino non me l’aspettavo proprio. Sapevo già qualcosa sull’affetto che i tifosi riservano ai giocatori del Napoli. L’ho provato subito sulla mia pelle, appena dieci minuti dopo essere atterrato, ed è stata un’emozione bellissima, però non fatemi parlare troppo di questa cosa perché comunque sono emozioni da provare e difficili da spiegare. I prossimi sono i 29 giorni più importanti dell’anno. Sarà il mese decisivo, nel quale facendo bene riesci a raccogliere i frutti, perciò dobbiamo lavorare bene, giocare come sappiamo, e l’abbiamo già dimostrato, e portare a casa il massimo dei punti a disposizione”.

Mister Benitez

“Sono qua da poco, ma ho già capito come lavora, sono già entrato nei suoi schemi e nei suoi allenamenti. Il mister lo conoscono tutti, è veramente bravo”.

L’intesa innata con Higuain e lo stesso linguaggio calcistico. Tra campioni ci si intende?

“Lui è un grandissimo giocatore, un campione. Sa adattarsi con qualsiasi tipo di giocatore. Mi trovo bene con lui come con gli altri, ottimi compagni e ottimi ragazzi. Questo facilita il tutto”.

Campionato, Coppa Italia, Europa League. Nessuna paura

“Andiamo a Roma per cercare assolutamente la vittoria. Ogni domenica, ogni mercoledì, ogni volta che scendiamo in campo, ma anche in allenamento e in ogni partitella che facciamo, ognuno di noi cerca sempre di vincere e questo è l’obiettivo di tutti. Sabato dobbiamo portare a casa i tre punti, ma non dobbiamo esasperare troppo la partita di Roma. Sappiamo che è importante ma non è quella decisiva. Dobbiamo lavorare come sappiamo fare. Abbiamo poi la semifinale di ritorno di Coppa Italia da giocare in casa. L’obiettivo è quello di arrivare in finale e di vincerla. Ed è così anche in Europa League, incontriamo una grande squadra, ma lo siamo anche noi. Abbiamo rispetto per tutti ma paura di nessuno. Sono tantissime partite nel giro di un mese ed il mister è bravo: la rotazione ci deve essere per forza e lui sa quali giocatori mandare in campo, quali stanno meglio e quali possono creare più fastidi alla squadra avversaria quindi noi lo ascoltiamo e diamo il massimo ogni volta che veniamo chiamati in causa”.

La città e lo spogliatoio

“Sono un rgazzo tranquillo, non mi piace uscire troppo quindi me ne sto tranquillo anche a casa a guardare tranquillo la tv. Non vivo troppo la città, però ho visto il centro ed in generale Napoli è una città favolosa. Siamo un bel gruppo ed una squadra unita”.

Share on FacebookTweet about this on Twitter

Facebook

 

Unable to display Facebook posts.
Show error

Error: Error validating application. Application has been deleted.
Type: OAuthException
Code: 190
Please refer to our Error Message Reference.

Contatti

 
Sede di Tolentino
+39 0733 962029
info@playermanagement.eu
Largo ’815, n. 12
62029 Tolentino (MC), Italy
P. IVA 01772870430
Privacy Policy - Cookie Policy

Contatti

 
Sede di Roma
+39 389 0671088
info@playermanagement.eu
Piazza G. Marconi, 14D
00144 – Roma, Italy